L’effetto psicologico dei colori nella comunicazione

Nella comunicazione i colori assumono grande importanza poichè sono in grado di provocare effetti psicologici ed emotivi, quindi, di influenzare le persone.

Ogni colore ha un significato ed è fondamentale scegliere i colori giusti per ogni elemento che rappresenta l’azienda.

Ma quali sono gli effetti psicologici dei colori?

Analizziamo brevemente il significato di alcuni colori:

 

effetti colore

Viola

Ha la possibilità in se stesso, di oscillare tra la freddezza quando è scuro ed il calore quando è chiaro.
Per arrivare al viola, il rosso e l’azzurro si fondono.
Colore del sogno, dell’utopia, del misticismo. Porta con sè il mistero, la tristezza ma anche la dignità. Può rendere malinconici e nella nostra cultura, può diventare nocivo, se usato troppo spesso.

Blu

E’ un colore freddo, dal suo accostamento risaltano molto bene tutti gli altri colori. Ha una componente elegante e seduttiva e propone un’implicazione d’influenze e di potere poichè rimanda ad una classe aristocratica ed elitaria. E’ un colore impegnativo ed il messaggio pubblicitario deve necessariamente tenerne conto per non essere soverchiato e perdere di referenzialità.
La ricerca del blu indica un bisogno di tranquillità emotiva, un bisogno di distacco dove non è ancora ben definita la nuova tappa.

Azzurro

Contiene una dimensione ambivalente poichè si riferisce sia ad una condizione di pace che ad una riserva di energia data dal contatto con la purezza, cioè con l’infinito.
E’ un colore che rimanda a degli elementi naturali fondamentali come il cielo e l’acqua e quindi denota anche qualità fondamentali dell’essere umano quali la bontà e la delicatezza d’animo.

Verde

Rappresenta la natura, la sua ciclicità.
Colore della quiete che contribuisce a creare le condizioni di distensione e di riposo, colore immobile ma vivo.

psicologia del colore

Giallo

Colore della vivacità e luminosità da sempre associato al sole. L’entusiasmo e l’ottimismo sono sensazioni che portano ad apprezzarlo e conseguentemente una situazione di vuoto interiore e di illusione implica una certa riluttanza al suo impiego. Alcune volte avvertito come frivolo, più precisamente dovrebbe essere inteso come sbarazzino, è molto impiegato per articoli per bambini e per articoli da cucina rimandando quindi all’intimità del desinare e alla freschezza dei prodotti della terra.
Colore della luce, dell’allegria, della giovinezza, il giallo crea un’atmosfera stimolante che rivitalizza, autentico rimedio contro la tristezza.

Arancione

Nasce dall’unione del giallo e del rosso e risente un pò dell’importanza della sua provenienza.
Simboleggia la speranza di essere capaci di crescere e proprio in quanto dal giallo e quindi dal sole, da il nome al frutto proprio di regioni assolate.
Colore dell’espansione e dell’irradiazione, ha in se un potere stimolante unito ad una visibilità eccezionale. Questo colore attira i timidi e gli indecisi. E’ in grado di esprimere una notevole energia, accompagnata da generosità.

Rosso

In questo colore prende consistenza la volontà di vincere, la rivoluzione innovativa, la sessualità che sa di essere provocatoria.
Impiegato per rappresentare il fuoco, è il colore del sangue, di ciò che è distruttivo e vitale. Paradossalmente, questo colore di crescita è associato poeticamente al finire della giornata e sono proprio i tramonti a conferirgli un ampio spazio della produzione artistica.
Colore della forza, dell’entusiasmo e della gioia di vivere. Simbolo di virilità, il rosso rende dinamico il messaggio. Può esprimere pericolo ed il divieto.

Rosa

Lla delicatezza e la necessità di agire in tal modo per poter afferrare, è il messaggio che manda questo colore ed è un messaggio che riguarda i sentimenti fondamentali, dalla bontà all’amicizia, che proprio richiedono la misura di poter esistere e il rispetto per evitare di morire.
Colore dell’intimo, lo si pensa sulle guance dei neonati e all’identità femminile, ma soprattutto lo si spera associabile proprio per i valori d’amore che sottende la vita.

Nero

E’ l’unico colore che permette, impiegato con il bianco, di definire una scena sia fotografica che cinematografica. E’ direttivo e suscita timore; è legato a qualcosa che finisce, da qui il suo impiego in caso di lutto, e inoltre è considerato tra i colori con una maggiore carica sensuale. E’ associato al fenomeno del buio e  dell’angoscia ma non ne rimane assolutamente condizionato, come il bianco può stare dovunque e non è infrequente vederli impiegati in ruoli alternativi, come si verifica in alcune culture dove il bianco è impiegato nelle situazioni di lutto.
Colore della morte e della disperazione, soprattutto se è opaco. Spazio di vita impossibile, il nero esprime un silenzio desolato, deserto, privo di avvenire. Quando il nero è brillante può esprimere eleganza, nobiltà e distinzione.

Bianco

E’  il colore con il quale ci riferiamo alla luna ed alla sua luce e in lui troviamo il riverbero e l’essenzialità che appartiene a quest’altro.
Il bianco inoltre è sempre presente agli appuntamenti che rappresentano un cambio di stato e quindi lo ritroviamo nella nuziale, nell’abito della prima comunione ed anche nella richiesta di tregua attraverso al resa.
Colore della purezza, il bianco è tanto più luminoso quanto più estese sono le superfici che ricopre. Spazio di vita possibile, il bianco esprime un silenzio assoluto, velato di ottimismo. Il bianco, unito al blu, trasmette i concetti di igiene, di asetticità, di azione rinfrescante.

 

psyco color

Consigli per un buon utilizzo dei colori in una strategia di marketing?

In una strategia di web marketing è quindi essenziale:
– utilizzare i colori più appropriati per attirare l’attenzione dell’utente: nel web l’attenzione dei navigatori è diversa da quella dei mezzi tradizionali, e la parte grafica ha sicuramente un ruolo più che rilevante;
– utilizzare i colori che permettano di comunicare all’utente le sensazioni  più coerenti con quelle che dovranno essere associate in seguito al prodotto, al servizio o allo stesso brand;
– nei diversi strumenti web utilizzare sempre la stessa impostazione grafica e gli stessi colori, per essere riconoscibili e per associare inoltre  a chi ci visita l’idea di determinazione, costanza e sicurezza.

colori

 

La questione importante dunque non è soltanto l’associazione di un colore con l’emozione, ma riuscire a creare nell’immagine o nella sequenza d’immagine, un rapporto tra un colore e l’altro che permetta di ottenere l’effetto voluto nei guardi delle emozioni dei destinatari

Per questo quando chi lavora nel campo della comunicazione studia e ricerca tutti questi aspetti al fine di trasmettere al meglio un preciso messaggio.

Leave a Reply

Be the First to Comment!

avatar
wpDiscuz
Go to top

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi