Cyberpunk Art – Collages realizzati con parti di vecchi computer

Trovare la bellezza laddove altri vedono solo spazzatura è un requisito fondamentale per la creazione di questi splendidi collage.

Ma tradurre il tutto di qualcosa di così bello che anche altri possano apprezzare è un’altra, anche maggiore, sfida.
Finnabair riesce certamente a superare entrambe le sfide e vi riesce in maniera superba.

Artysta
Artysta – Finnabair

Anna Dabrowska, in arte Finnabair, descrive il suo lavoro come “arte industriale, arte cyberpunk o come artistic upcycling – con un po’ di sentimento spirituale“. I suoi affascinanti ed intricati collages uano vecchi pezzi di computer, vari oggetti di metallo e oggetti e pezzi vari che ha raccolto – come bottoni o falene morte. Il risultato è un misto di sapore “vecchio-stile” con un’attenzione particolare alla tecnologia moderna.

I fantastici ricami che si possono vedere in queste opere d’arte sono creati incollando vari pezzi e parti sulla tela, quindi, l’artista, colora il suo abilmente il suo lavoro con un misto di inchiostro e vernice spray. Grazie a questo processo, l’artista riesce a trasformare degli oggetti di riciclo in un processo artistico per creare qualcosa di nuovo e bello.

Artysta - detail

Artysta | Dettaglio – Finnabair

Non importa dove guardi, c’è sempre qualcosa di interessante nei dettagli. A volte gli oggetti utilizzati sono ovvi, a volte il loro posizionamento e la verniciatura possono renderli quasi irriconoscibili. D’altra parte, però, riuscire a riconoscere la natura originale dei vari pezzi è parte del divertimento!

Fragmentation

Fragmentation
Fragmentation – Finnabair

In questo fantastico pezzo chiamato “Fragmentation“, Frammentazione, il bellissimo verde, quasi quello di un gioiello, è ciò che più risalta. Quali oggetti riesci a riconoscere? “C’è stato un tempo in cui semplicemente dovevi fare qualcosa o morivi di pena creativa, soffocato da tutto ciò che voleva uscire” dice Finnabair “o la tua testa sarebbe esplosa lasciando una macchia sul muro difficile da togliere”. Ora questa è grafica!

Fragmentation - detail Fragmentation - detailFragmentation - detail

Fragmentation | Dettagli – Finnabair

The Wanderer

The Wanderer

The Wanderer – Finnabair

Finnabair ha intitolato “provvisoriamente” questa creazione “The Wanderer“, Il Viandante. Qui i colori sono principalmente il blu e l’oro. Se guardato con attenzione è possibile riconoscere schede madri di computer, USB, dischi rigidi e chip di memoria tutto mischiato a degli eleganti pezzi di pizzo. Un pezzo come questo può richiedere a Finnabair anche 15 ore per la sua realizzazione, ma il risultato parla da se.

The Wanderer - detail

The Wanderer | Dettagli – Finnabair

Inviting the Wind

Inviting the Wind

Inviting the Wind – Finnabair

Questo pezzo è chiamato “Inviting the Wind“, Invitando il Vento. “la mia più grande preoccupazione fu la finestra – si, c’è un buco in mezzo! È stato pensato per essere l’elemento più importante del collage,” ricorda Finnabair “Ora, che è finito, posso dire che si avvicina molto all’idea che avevo, ma è più in stile pittorico, il che mi rende felice come un piccolo coccodrillo e mi spinge a tentare sempre di più.”

Inviting the Wind - detail Inviting the Wind - detail

Inviting the Wind | Dettagli – Finnabair

Art Saves

Art Saves
Art Saves – Finnabair

Questo pezzo è chiamato “Art Saves“, Arte Salva, ed unisce un cuore rosa con la parola arte così come un invito al macabro sotto forma di una falena morta. “Penso che il messaggio sia visibile e facile, l’arte è libertà, e la libertà non è altro che uno stato mentale.” dice Finnabair descrivendo questo stesso pezzo “Ci sono molti ingranaggi e meccanismi, l’incarnazione del processo, l’energia e i sentimenti sono fiori delicati… elementi della natura nel mezzo di rottami metallici.”

Art Saves - detail Art Saves - detail Art Saves - detail

Art Saves | Dettagli – Finnabair

Fonte